Terremoto 80, la toccante e significativa testimonianza di Annamaria De Luca da Santomenna. Ascolta

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Il 23 novembre 1980, esattamente 38 anni, il disastroso sisma che colpì Campania e Basilicata provocando in totale quasi 3mila morti, 8.900 feriti e 280mila sfollati. Nella sola provincia di Salerno ci furono 674 vittime.

Oggi sono molte le iniziative di commemorazione nei comuni maggiormente colpiti. Resta ancora nitido negli occhi e nella mente degli abitanti delle zone colpite il ricordo di quei secondi interminabili della scossa di magnitudo 6.9, delle 19:34 di quella domenica.

Il sisma distrusse e rase al suolo interi comuni del Cratere salernitano. Dopo il dolore la voglia di ricominciare con la ricostruzione e la reindustrializzazione, la prima con tempi troppo lunghi e la seconda non portata a termine e che anzi ha creato molti scandali e inchieste giudiziarie.

Una storia positiva di rinascita dalle macerie è quella che ci arriva da Santomenna, uno dei centri più colpiti dal sisma. A Radio Alfa la testimonianza di Annamaria De Luca, intervistata da Mariateresa Conte.

Ascolta l’intervista

Annamaria De Luca sisma 80 Santomenna

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Commenti (2)

  1. Andrea salandra 23/11/2018
  2. Gisella Mastroianni 23/11/2018

Lascia un Commento