Tentata rapina con ferimento a forbiciate a Salerno. La testimonianza del primo soccorritore

Tentata rapina con ferimento a forbiciate ieri sera a Salerno nei pressi di un negozio tra Via Trani e Via Settimio Mobilio.

Il malvivente, un giovane di 22 anni, che è stato poi bloccato e arrestato, ha precedenti per droga. Ha aggredito un agente di commercio, di Polla, mentre stava scendendo dalla sua vettura e si stava recando nel negozio. Il giovane rapinatore è stato attirato dal borsello in possesso dell’agente e lo ha minacciato con un paio di grosse forbici. Quando la vittima ha reagito, ha provato a sottrargli il borsello colpendolo con due fendenti ad una spalla e ad una mano, ferendolo lievemente.

La scena è stata subito notata dal titolare di una pizzeria del posto, Donato Larideri, che ha soccorso il malcapitato ed ha subito chiamato i carabinieri. I militari, raccolta la testimonianza di un altro ragazzino che aveva assistito alla scena, sono riusciti a rintracciare il malvivente in una stradina adiacente e ad arrestarlo per tentata rapina e lesioni aggravate. E’ stato rinchiuso nel carcere di Fuorni.

La vittima è stata invece medicata in ospedale. Se la caverà con una prognosi di 15 giorni.

Sul posto la nostra Monica Di Mauro ha raccolto la testimonianza di Donato Lardieri, titolare di una pizzeria in via Trani che ha prestato per primo i soccorsi ed ha allertato le forze dell’ordine

Riascolta
Testimonianza Lardieri

Lascia un Commento