Tentata rapina a inizio febbraio a Salerno, arrestato ieri il responsabile

Un 48enne di origini ucraine è stato sottoposto a fermo ieri, a Salerno, dai carabinieri, per il reato di tentata rapina.

Lo scorso 2 febbraio, insieme a un complice in corso di identificazione, l’uomo aveva tentato di rubare in un’abitazione di un 58enne in via Ciotoli.

Il malvivente minacciò con un cacciavite il proprietario, da cui era stato sorpreso durante il tentativo  fuggendo poi a piedi.

I militari, nella serata di ieri, hanno rintracciato il 48enne mentre era alla guida della sua auto nel quartiere Europa. Nel corso della perquisizione dell’auto sono stati rinvenuti anche attrezzi da scasso, mentre a casa dell’uomo sono stati trovati pugnali e coltelli. L’uomo è ora rinchiuso nel carcere di Salerno.

Lascia un Commento