Teggiano (SA) – Solenni festeggiamenti in onore di San Cono

Al via i festeggiamenti in onore di San Cono, l’1 il 2 e il 3 giugno 2011, nella cittadina medievale di Teggiano, in provincia di Salerno.
La manifestazione religiosa, vede ogni anno la partecipazione di migliaia di fedeli accompagnare la processione di San Cono lungo le vie del paese, provenienti dagli altri paesi del Vallo di Diano e della Campania, nonché dall’Estero. Soprattutto nutrita è la presenza dei tanti Teggianesi emigrati all’Estero, che approfittano di questa occasione per ritornare al loro paese.
 

Il programma religioso prevede a partire dal 1° giugno alle 17, la festa dei bambini di San Cono e Benedizione dei vestitini votivi, alle 19 il Triduo Solenne predicato dal Rev. D. Bernardino Abbadessa Cancelliere Vescovile.
Il 2 giugno invece alle 18, benedizione dei ceri e Solenni Primi Vespri Pontificali presieduti dall’amministratore apostolico, e da qualche mese Vescovo di Aversa, S.E. Mons. Angelo Spinillo, Processione della Reliquia e Benedizione dei Campi in piazza Portello e bacio alla reliquia in Cattedrale.
Il 3 giugno dalle 6:30 del mattino, il suono festoso delle campane della Cattedrale, accompagnati dallo sparo di mortaretti, darà inizio ai solenni festeggiamenti con una messa ogni ora, dalle 7, alle 9. Alle 10:15 partenza del Corteo dal palazzo Vescovile verso la Cattedrale, formato da sacerdoti e seminaristi della Diocesi, e da autorità civili e militari. Alle 10:45 Solenne Messa Pontificale presieduta da S.E. Mons. Angelo Spinillo. Alle 12 processione lungo le vie del paese, e alle 19 Santa Messa Solenne presieduta dal Rev. D. Gabriele Petroccelli, parroco di Trinità di Sala Consilina.
 

Il programma civile, a partire dalla serata del 1° giugno alle 21, prevede la finalissima del programma televisivo “Condannato a Musica”, il 2 giugno, il gran concerto bandistico “Città di Noci” diretto dal maestro Giovanni Minafra.
Sempre il 2 giugno alle 17, in piazza Portello esibizione di Karate, Karate Sound e Kick Boxing, alle 21 alzabandiera delle Nazioni dove è presente il culto di San Cono.
Il 3 giugno, nella serata finale, grande orchestra di fiati e percussioni “Città di Conversano” diretto dal Maestro Vincenzo Cammarano.
A conclusione della serata, spettacolo di fuochi pirotecnici, come da tradizione.

Lascia un Commento