Teggiano, prosegue il progetto “Cittadinanza e Costituzione. La scuola in comune”

Prosegue con successo nelle scuole di Teggiano e all’Istituto Sacco di Sant’Arsenio il Progetto “Cittadinanza e Costituzione. La scuola in comune”, promosso dall’assessorato alla pubblica istruzione di Teggiano, retto da Maddalena Chirico, allo scopo di promuovere tra gli studenti la cultura della legalità.

Dopo aver incontrato Marcello Ravveduto  (Docente di Digital Public History – Università di Salerno), Isaia Sales (Docente di Storia delle Mafie – Università Suor Orsola Benincasa), Davide Acquaviva (Comandante della Compagnia Carabinieri di Sala Consilina), Fabio Giuliani (referente Regionale di Libera) e la giornalista Maria De Paola, i ragazzi sono pronti a fare tanti altri incontri interessanti nell’ambito della MasterClass sulla Legalità.

Un percorso di ben 12 appuntamenti  con docenti universitari, avvocati, magistrati e giornalisti di fama nazionale nel corso dei quali gli studenti avranno l’occasione di parlare della storia delle mafie, della figura dei giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, e della professione del magistrato con riferimento agli avvenimenti degli ultimi 20 anni. A conclusione della MasterClass si terrà la simulazione di un processo contemporaneo #Saremocapacidicambiare, in programma nella mattinata di sabato 27 aprile.

Un progetto che sta coinvolgendo gli studenti anche per il grande spessore umano, culturale e intellettivo degli ospiti. C’è grande attesa per il doppio appuntamento di dopodomani, sabato 16 marzo, dalle 10,30. Nell’aula magna del Liceo artistico di Teggiano saranno ospitati il Commissario Davide Bitorzoli, il magistrato Antonella Mariniello e l’avvocato Fabio Moliterno, i quali relazioneranno sul tema Costituzione e legalità. Il secondo evento è previsto invece al complesso monumentale della S.S. Pietà di Teggiano con Sandro Ruotolo di fanpage.it sul tema Le mafie e il gionalismo d’inchiesta.

Lascia un Commento