Teggiano, non rispetta il divieto di avvicinamento alla casa della ex suocera. Arrestata

Una donna 40enne è stata arrestata a Teggiano, per non aver rispettato la misura cautelare del divieto di avvicinamento all’abitazione dell’ex suocera. L’arresto è stato eseguito dai Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina dopo che si è presentata sotto casa della suocera iniziando a minacciarla.

La donna lo scorso agosto aveva ricevuto una misura cautelare in seguito a minacce ed atti persecutori commessi nei confronti dell’ex suocera e di sua figlia, sorella del suo ex convivente.

La donna pretendeva dalla ex suocera somme di denaro a titolo di spese di mantenimento per la separazione. Le indagini dei carabinieri hanno fatto emergere anche episodi di danneggiamento da parte della 40enne che in alcune occasioni si sarebbe presentata a casa della suocera per ottenere somme di denaro. Al rifiuto la donna avrebbe danneggiato i mobili dell’appartamento dell’ex suocera rimanendo a casa fino a quando non otteneva il denaro richiesto.

Ora è stata messa agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida davanti al GIP del Tribunale di Lagonegro.

Lascia un Commento