Teggiano, no all’abbattimento di 120 suini. La decisione del TAR

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Il Tribunale Amministrativo Regionale della Campania, sezione staccata di Salerno, ha annullato definitivamente il provvedimento di abbattimento di 120 suini emesso dal Comune di Teggiano ed ha condannato l’ente comunale e l’Asl Salerno al pagamento delle spese legali.

Si mette fine così a una vicenda iniziata a seguito di un’ordinanza emessa il 5 agosto scorso dal sindaco di Teggiano Michele Di Candia con la quale si convalidava il sequestro e l’abbattimento di 120 suini, entro 72 ore dal provvedimento, senza alcun indennizzo e con spese a totale carico del proprietario degli animali.

L’ordinanza arrivò a conclusione di un’ispezione per verificare il rispetto delle normative nell’ambito del settore alimentare e dell’allevamento.

I 120 suini risultarono senza marchio identificativo, nonché la mancanza del registro aziendale e della certificazione sanitaria, per cui ne fu ordinato l’abbattimento e la distruzione entro 72 ore dal provvedimento. L’istanza, però, fu impugnata dal proprietario dinanzi al Tar Campania che ha sottolineato che “gli agenti non hanno effettuato alcun intervento igienico-sanitario per verificare, anche a campione, se gli animali sottoposti a sequestro fossero sani, non risulta alcuna conferma della presenza della malattia o del focolaio”.

Da qui l’annullamento del provvedimento di abbattimento

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento