Teggiano: Mille anni di storia di San Cono, il libro di Didier

“Mille anni di storia di San Cono”, è il titolo dell'ultimo libro del professore Arturo Didier, storico e ricercatore, di Teggiano. Il volume sarà presentato venerdì 23 maggio, alle ore 18:30, nella sala Macchiaroli del Castello di Teggiano nel corso di un incontro moderato dal professore-giornalista Rocco Colombo. Con l'autore del libro saranno presenti l’editore Gisella Macchiaroli, il canonico Giuseppe Puppo, decano parroco della cattedrale di Santa Maria Maggiore, mentre le conclusioni saranno affidate al vescovo della Diocesi di Teggiano-Policastro, Mons. Antonio De Luca. La presentazione è inserita nell’ambito delle manifestazioni organizzate dal Comitato Feste San Cono, per il terzo centenario della statua di San Cono, santo protettore della città di Teggiano e dell’intera Diocesi, la cui ricorrenza si celebra il 3 giugno.

La ricorrenza 2014 giunge al termine di un solenne anno giubilare indetto il 3 giugno 2013 dal vescovo Antonio De Luca, in occasione dei 300 anni della statua di san Cono, realizzata nel 1714 dal famoso scultore Domenico Di Venuta. I festeggiamenti finali entreranno nel vivo il 24 maggio 2014 con l’inizio del solenne novenario.

Il 31 Maggio sarà dato il via all’accensione dell’illuminazione artistica, realizzata dalla ditta Lucio Mariano da Scorrano (LE), che utilizzerà ben 1 milione e 400mila lampadine Led per creare una fantastica scenografia che si accenderà e spegnerà, aumentando o diminuendo l’intensità luminosa seguendo il ritmo e il volume della musica. Lo spettacolo di luci, mai proposto finora, si potrà ammirare tutte le sere fino al 4 giugno.

Il 2 Giugno, Festa della Repubblica Italiana, farà ritorno nella sua ex Diocesi, Mons. Angelo Spinillo, Vescovo di Aversa e vice presidente della Conferenza Episcopale Italiana, per celebrare, alle 10.00, la Solenne Messa Pontificale, per le autorità cittadine e in suffragio di tutti i caduti delle guerre e della violenza umana. Il 2 giugno, alle ore 18, ci sarà anche la cerimonia di accoglienza, in Piazza San Cono, del Cardinale  Giuseppe Bertello, presidente del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano. Alle 20, la processione con la reliquia di San Cono e la benedizione dei campi in piazza Portello.

Il 3 Giugno, giorno della Festa patronale, alle ore 10.30, la Messa Pontificale in Cattedrale, presieduta dal Cardinale Bertello. Al termine del Pontificale seguirà la Processione per le vie cittadine.

Il Comitato Feste di San Cono d’intesa con il canonico della Cattedrale, Giuseppe Puppo, ha previsto anche la Giornata del Ringraziamento e dell’Emigrante il 4 giugno, alle ore 18, quando sarà celebrata la Messa pontificale presieduta da Mons. Giuseppe Giudice, vescovo di Nocera-Sarno. Seguirà la consegna della pergamena a tutti i bambini di nome Cono nati dal 2005 in poi.
Alle associazioni degli emigranti presenti, a testimonianza del culto molto sentito anche all’estero di San Cono, e a tutti i membri del Comitato Feste sarà consegnato un attestato di benemerenza. Infine si effettuerà lo scoprimento e la benedizione della lapide in ricordo del III centenario.

Lascia un Commento