Teggiano, carabinieri forestali sequestrano due lavanderie industriali

Due lavanderie industriali di Teggiano, alle località Matina e Prato, sono state sequestrate nell’ambito di controlli eseguiti dai carabinieri forestali di Padula a tutela dell’ambiente, a seguito della constatazione del colore anomalo delle acque dei canali che affluiscono nel fiume Lamarone.

In un caso, la lavanderia era priva di autorizzazione per l’esercizio dell’attività, e smaltiva illecitamente sul suolo i reflui industriali che contengono prodotti detergenti. I  militari hanno quindi sequestrato il locale, oltre a 12 macchine lavatrici ed asciugatrici industriale, 3 pozzi di raccolta delle acque di lavorazione ed il terreno agricolo utilizzato per lo smaltimento, ed hanno denunciato i responsabili.

Nel secondo caso, le acque di lavorazione venivano scaricate nella cunetta di raccolta delle acque piovane ai margini della strada: i militari hanno sequestrato 4 lavatrici industriali, la tubazione interrata di 140 metri che collega i macchinari all’impianto di depurazione, ed anche in questo caso hanno denunciato il responsabile.

Lascia un Commento