Teggiano: 300 anni della statua di S. Cono, dal 12 marzo Peregrinatio cittadina

Un’altra tappa  di avvicinamento al terzo centenario della statua di San Cono, patrono di Teggiano e dell’intera Diocesi di Teggiano-Policastro, i cui festeggiamenti si celebrano ogni anno il 3 giugno.
Dal 12 marzo e fino al 19 marzo 2014, la statua del santo sarà portata in pellegrinaggio fra le parrocchie delle frazioni di Teggiano. La Peregrinatio è stata presentata lunedì sera 10 marzo nel corso di un incontro che il parroco don Giuseppe Puppo, canonico della Cattedrale di Teggiano, ha tenuto in Curia con alcuni giornalisti e alla presenza del sindaco di Montesano sulla Marcellana, Donato Fiore, e il presidente della Comunità Montana Vallo di Diano, Raffaele Accetta, i quali hanno annunciato che i gonfaloni dei rispettivi enti saranno presenti alla celebrazioni del 3 giugno a Teggiano.
Montesano sulla Marcellana è un paese che ha avuto un ruolo importante per la formazione religiosa di San Cono, in quanto sede del convento di Cadossa, meta di pellegrinaggio la prima domenica di agosto.
La Peregrinatio dei prossimi giorni a Teggiano fa seguito all’evento dello scorso 6 novembre quando la statua di San Cono è stata condotta in pellegrinaggio in Vaticano e benedetta da Papa Francesco.

I festeggiamenti per i 300 anni della statua di San Cono stanno suscitando grande interesse anche nelle comunità dei teggianesi all’estero che a giugno vorranno essere presenti e per loro si sta predisponendo anche un’adeguata accoglienza.

Lascia un Commento