Sviluppo offerta turistica in Costiera Amalfitana, firmato contratto da 28 milioni e mezzo di euro

Invitalia e “Rete di Sviluppo Turistico Costa d’Amalfi” hanno firmato il contratto di sviluppo per migliorare l’offerta turistica della Costiera Amalfitana.

La Rete, costituita nel 2015, è composta da 55 imprese che agiscono in sinergia per promuovere il marchio “Iamalficoast”.

L’investimento complessivo è di 28 milioni e mezzo di euro, di cui 16 concessi da Invitalia. Di questi circa 26 milioni finanzieranno 20 progetti di investimento per ampliare il portafoglio di prodotti e servizi, accrescere la competitività e destagionalizzare i flussi turistici. I restanti 2 milioni saranno investiti in un progetto comune di innovazione dell’organizzazione che coinvolgerà tutto il territorio.

Il progetto punta, tra l’altro, all’installazione di 35 colonnine di ricarica per veicoli a trazione elettrica, alla realizzazione di un’area pubblica di wi-fi che possa servire anche le aree scoperte come i sentieri e alla creazione di un portale per presentare un’unica offerta turistica del brand “Costa d’Amalfi”.

L’intero progetto prevede la creazione di 278 nuovi posti di lavoro e valorizza diversi segmenti del settore turistico: ristorazione, hotel di lusso, trasporto passeggeri via mare, affittacamere.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento