Suv rubati in Campania e rivenduti in Sardegna, indagini anche a Salerno

Venivano rubati in Campania per poi essere smontati e riassemblati in Sardegna, rivenduti poi come usato a buon mercato con inserzioni sui siti di annunci web.

Suv delle marche più prestigiose sono stati sequestrati nell’ultimo anno dagli uomini della sezione di Polizia Giudiziaria della Polizia Stradale di Cagliari che hanno dato inizio ad una indagine che ora sta interessando anche i colleghi di Salerno e di varie altre regioni italiane.

Una decina i fuoristrada sequestrati perché ripunzonati, ovvero messi nuovamente in circolazione con il numero di matricola del telaio modificato.

Oltre ai Suv, seguendo la scia dei pezzi di ricambio riassemblati, la Stradale ha recuperato 50 motori perfettamente funzionanti e sequestrato una quindicina di aree nel Cagliaritano, utilizzate come sfasciacarrozze o autorimesse per lo stoccaggio dei pezzi di ricambio diventate delle discariche abusive. Diciotto sono le persone già denunciate.

 

Lascia un Commento