Supporto alla gestione dei beni confiscati, pubblicato il bando della Regione Campania

E’ stato pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Campania, l’Avviso Pubblico per “Supporto alla gestione dei beni confiscati”, che può contare su un finanziamento POR pari a 3 milioni e 613mila euro.

Con questo Avviso la Regione Campania intende finanziare progetti di avvio, sviluppo e consolidamento dell’imprenditorialità sociale all’interno di beni confiscati alla criminalità organizzata, che siano finalizzati alla valorizzazione dei beni confiscati e ad accrescere la competitività dell’impresa e che contribuiscano allo sviluppo socio-economico del territorio in cui sono realizzati. Tra gli obiettivi c’è anche la diffusione della cultura della legalità, rappresentando un’occasione di riappropriazione del bene da parte della comunità di riferimento, sia da un punto di vista simbolico, che in termini di produzione di beni e servizi utili alla collettività. 

Possono partecipare all’Avviso le imprese sociali, le cooperative sociali e i loro Consorzi e le associazioni di promozione sociale. L’Avviso prevede la concessione di un contributo fino all’importo massimo di 80.000 per gli interventi candidati in forma singola; fino all’importo massimo di 150.000 per gli interventi candidati in forma associata. Ciascun progetto, a pena di esclusione, deve avere una durata massima di 18 mesi a partire dalla sottoscrizione dell’atto di concessione, salvo concessione di proroga da parte della Regione. Le proposte progettuali devono essere presentate esclusivamente a mezzo PEC all’indirizzo PEC beniconfiscati@pec.regione.campania.it e pervenire entro le ore 24 del 15 ottobre 2019. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento