Stop al precariato in Sanità, comizio sindacale della Cisl Campania

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Basta al precariato nella Sanità.

Oggi il primo comizio sindacale dopo i 15 mesi di pandemia da parte della Funzione Pubblica della Cisl della Campania al Centro direzionale, nel piazzale antistante la torre che ospita il Consiglio regionale.

 

Erano presenti 500 persone alla presenza anche di Pietro Antonacchio per Salerno. Al microfono si sono succeduti alcuni precari storici, che hanno raccontato le condizioni, spesso penose, in cui sono stati costretti a lavorare in questi mesi.

Tra le richieste avanzate: la proroga di 36 mesi dei contratti di lavoro del personale precario; la stabilizzazione di tutto il personale; un piano straordinario di assunzioni a copertura dei vuoti di organico; il potenziamento e la valorizzazione della medicina territoriale; il reclutamento dell’infermiere di quartiere; l’allargamento della indennità di malattia infettiva a tutti gli operatori. 

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento