Stio nella rete Città Slow per valorizzare cultura ed economia del territorio

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Il piccolo comune di Stio, nel Parco Nazionale del Cilento, è entrato nella rete Città Slow che punta a valorizzare cultura ed economia del territorio favorendo cittadini e turisti nella fruizione della città.

A distanza di un anno dalla richiesta proposta dall’assessore Massimo Trotta e avviata dalla Giunta comunale presieduta dal sindaco Natalino Barbato, il 15 dicembre scorso, ad Orvieto, il comune di Stio ha ricevuto il diploma nel corso di una cerimonia ufficiale.

“Entrare a far parte della rete Cittaslow è un investimento per il futuro, una scelta consapevole che porta benefici sociali ed economici di lunga durata. Il buon vivere si raggiunge riscoprendo la propria identità, il territorio e la cultura” così hanno commentato fanno dal comune di Stio che oggi conta meno di 900 abitanti.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

#IoRestoACasa

Ecco un video che spiega come fermare il contagio da #coronavirus

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp