Statua di San Matteo al Comune di Salerno, il sindaco Napoli “momento simbolico alto”

La statua di San Matteo ieri ha fatto il suo ingresso in Comune dopo aver compiuto la peregrinatio dal 2 settembre fra varie parrocchie della città ed essere stata anche fuori dai confini comunali, prima ad Acerno e poi a Pontecagnano.

Ieri al Comune, “un momento simbolico alto – come lo ha definito il sindaco della città Enzo Napoli – una bella consuetudine che si è consolidata negli anni e sarà rinvigorita in futuro. Il nostro patrono entra nella sua casa e nella casa di tutti i cittadini”.

Per il primo cittadino, è stato un privilegio condividere questo momento identitario e unificante della città con il nuovo vescovo Bellandi, persona di profonda cultura e al tempo stesso di grande empatia. Enzo Napoli, in un post sulla sua pagina Facebook, ringrazia anche Don Michele Pecoraro per il suo instancabile lavoro. Ed un pensiero grato va a Monsignor Moretti, nella speranza che guarisca presto. Intanto oggi san Matteo fa visita al carcere di Fuorni, prima di tornare in Duomo in attesa delle celebrazioni del 21 settembre.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento