Stamattina presidio a Napoli dei lavoratori della sanita’ accreditata

I lavoratori campani della sanità accreditata aderenti alla CGIL, questa mattina hanno deciso di scendere nuovamente in strada con un presidio sotto la sede della Regione Campania. Lo hanno fatto perché “Restano gravi i problemi, nonostante le intese”, così hanno riferito. 

Tra i problemi sollevati dai lavoratori ce n’è uno su cui ci concentra la maggiore preoccupazione, nonostante le parole di rassicurazione da parte di De Luca: molte procedure di licenziamento aperte per centinaia di addetti del settore a inizio ottobre non sono state ritirate e i 45 giorni previsti per legge stanno per scadere.

Abbiamo seguito la protesta e abbiamo raccolto le voci del segretario generale CGIL sanità accreditata, Alfredo Garzi, e di Angelo di Giacomo, segretario salernitano della CGIL sanità accreditata.

Riascolta qui le interviste

Garzi e Di Giacomo

Lascia un Commento