Stamattina in Procura a Salerno conferenza sull’arresto del presunto aggressore di Migliaro (AUDIO)

E' stato arestato il presunto aggressore di Natalino Migliaro, il giovane di 33 anni aggredito in località Lido Lago a Battipaglia, nello scorso mese di ottobre e morto dopo due mesi di agonia.

L’arrestato è un rumeno di 31 anni, Ionut Alexa, e avrebbe agito con un complice. Natalino si trovava in compagnia della fidanzata che fu violentata. Le indagini sono state condotte dai carabinieri del Reparto operativo di Salerno che nei giorni scorsi hanno anche smantellato l’attività di due gruppi criminali che sfruttavano la prostituzione sulla litoranea a sud di Salerno.

Già erano emersi sviluppi collegamenti proprio con l’aggressione al giovane di Battipaglia.

Monica di Mauro ha raccolto il parere del comandante provinciale dei Carabinieri di Salerno, il colonnello Riccardo Piermarini  e del Procuratore Lembo.

Riascolta qui le interviste

Interviste Lembo – Piermarini

Lascia un Commento