Stalking a Buonabitacolo, misura cautelare per un uomo di Sanza

Un caso di stalking, con vittima una donna di Buonabitacolo, ha fatto scattare una misura cautelare nei confronti di un uomo di 46 anni, originario di Sanza.

Secondo gli accertamenti dei carabinieri della Stazione di Buonabitacolo, la scorsa settimana l’uomo si è reso protagonista di violenze fisiche, minacce di morte e pedinamenti ai danni della moglie che si è trasferita a casa dei genitori.

Ha quindi denunciato il marito richiedendo l’intervento dei militari.

Ora il 46enne non può avvicinarsi alla consorte e all’abitazione dei suoceri, dovendo mantenere una distanza di almeno 400 metri. In caso di violazione l’uomo sarà arrestato. 

Lascia un Commento