S.Rufo (SA) – Un keniano vince la seconda edizione della Metamarathon

Una fittissima pioggia ha caratterizzato la seconda edizione di MetaMarathon, la mezza maratona che, svoltasi lungo le strade del Vallo di Diano, ha visto la partecipazione di ben 362 podisti provenienti da tutta Italia ma anche dall’estero ed in particolare dall’Algeria, dal Marocco e dal Kenia. E sul gradino più alto del podio è salito proprio un podista keniano, Josphat Kimutai Koech, con il tempo di 1h11’19’’. Al secondo posto ancora un altro keniano, Vincent Kipchirchir (1h11’23’’). Sul terzo gradino del podio è, infine, salito l’algerino Kamel Hallag (1h13’57’’). Quarto, e primo degli italiani, Pasquale Impicco, seguito da Antonello Barretta, vincitore della prima edizione di MetaMarathon. Tra le donne, invece, si è piazzata al primo posto la polacca Anna Lucana Paniak (1h27’05’’). Annamaria Caso (1h27’45’’), vincitrice della prima MetaMarathon, e Filippa Oliva (1h34’20’’) si sono classificate, poi, rispettivamente seconda e terza. Tra le società si sono piazzate rispettivamente al primo, secondo e terzo posto, l’Isaura Valle dell’Irno, la Napoli Nord Marathon e l’Erco Sport.

Lascia un Commento