Sport e integrazione, a Salerno una due giorni con 6 Paesi europei

Sport e integrazione è il tema del meeting che si terrà domani 2 e dopodomani 3 marzo a Salerno, presso il centro di formazione ONMIC a cui prenderanno parte i rappresentanti degli enti di 6 Paesi europei: Regno Unito, Cipro, Belgio, Portogallo, Spagna e Bulgaria.

Gli ospiti, insieme ai membri dell’associazione ONMIC, terranno un dibattito sull’utilizzo delle attività sportive come buone pratiche e le opportunità che offrono, per migliorare il dialogo tra persone di culture diverse.

Obiettivo generale del programma è quindi creare attività di sensibilizzazione per gli atleti dilettanti, allenatori, istruttori, educatori che lavorano nell’ambito specifico dello sport legato alla solidarietà, con particolare attenzione ai migranti, ai rifugiati e ai richiedenti asilo politico.

Durante i prossimi mesi, i partner europei, in collaborazione con l’ONMIC, saranno impegnati in due attività principali: un’analisi su come lo sport possa essere utilizzato per l’inclusione sociale nel proprio contesto nazionale e l’avviamento di un corso di formazione rivolto a educatori, volontari, operatori sociali del settore e allenatori sulle attività sportive per il dialogo interculturale, la cittadinanza attiva e, soprattutto, la lotta contro il razzismo e la discriminazione.

Si svolgeranno quindi diversi eventi sportivi nazionali in ciascuno dei 6 Paesi che si concluderanno con un evento finale previsto il prossimo anno a Salerno.

Lascia un Commento