“Spiagge libere”, controlli lungo le spiagge del Cilento. Il bilancio

Continuano i controlli della Guardia Costiera di Salerno nell’ambito dell’operazione nazionale “Spiagge Libere”, per garantire a tutti i cittadini di poter fruire liberamente delle spiagge.

I militari della Guardia Costiera nell’ultimo fine settimana si sono concentrati soprattutto lungo le spiagge del Cilento e, fra gli interventi di rilievo, vi è il sequestro di oltre 3mila ombrelloni e sedie sdraio su oltre cinque chilometri di spiagge compresi tra i Comuni di Agropoli e Sapri.

“Grazie a tali controlli – ha dichiarato il Comandante della Capitaneria di Porto di Salerno Giuseppe Menna – è stata garantita, nelle aree oggetto di intervento, una consapevole e serena fruizione del mare da parte dell’utenza”. Menna alla vigilia di Ferragosto invita al rispetto delle Ordinanze rese dall’Autorità marittima e dagli Enti locali, affinché sempre più cittadini possano utilizzare il mare e la spiaggia.

Nel weekend inoltre un gruppo di nove giovanissimi, appena maggiorenni, in vacanza a bordo di una imbarcazione a vela con il motore in avaria, ha richiesto l’aiuto della Guardia Costiera. A causa dell’assenza di vento e della lunga permanenza in mare sotto il sole hanno reso necessario, per due vacanzieri, le cure del personale del 118.

Lascia un Commento