Spari e terrore nell’Agro-Nocerino-Sarnese e a Cava de’ Tirreni, arrestato il responsabile

Aveva seminato il terrore nell’Agro Nocerino Sarnese e a Cava de’ Tirreni. E’ stato arrestato ieri dalla Polizia un 27enne incensurato di Nocera Inferiore, responsabile della incredibile serie di atti criminosi e sparatorie degli ultimi giorni.

Ieri pomeriggio, poco dopo le 15, con una pistola semiautomatica modello Glock calibro 9×21, in via Alcide De Gasperi a Pagani, nei pressi della pizzeria La Ruota, il 27enne ha esploso diversi colpi d’arma da fuoco ad un’auto parcheggiata lungo la strada.

Più tardi, poco prima delle 18 a Sarno, all’ altezza del bar Pieffe nel Prolungamento Matteotti, a bordo della sua Fiat Grande Punto di colore grigio ha esploso poi due colpi di arma da fuoco che hanno colpito l’insegna del bar e una moto parcheggiata lì vicino.

Ancora più tardi, alle 19 circa, a Nocera Inferiore nei pressi del bar Roma sul Corso Garibaldi, il 27enne, ancora a bordo della sua auto, ha sparato alle gambe un uomo del posto di 67 anni, attualmente ricoverato all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. Non è in pericolo di vita.

Pochi minuti dopo, sempre a Nocera Inferiore, nei pressi dell’ufficio postale di via Marconi, dalla stessa auto sono stati esplosi altri colpi d’arma da fuoco che solo per puro caso non hanno colpito altre persone.

Le ricerche hanno permesso di individuare e bloccare il 27enne. Gli Agenti hanno trovato in suo possesso la pistola semi automatica con cui aveva compiuto gli atti criminosi.

Dinanzi agli agenti del Commissariato il giovane ha ricostruito, attribuendoli a sé, gli episodi di ieri ma anche altri episodi dei giorni precedenti con il ferimento della 20enne Maria Pia Principe lunedì sera a Cava de’ Tirreni e il danneggiamento della vetrina del negozio “Hair Studio Dettagli” martedì mattina a Nocera Inferiore.

Lascia un Commento