Spari in serata al porto di Agropoli dopo una lite. Arrestati due pregiudicati napoletani

Spari ieri sera al porto di Agropoli al culmine di una lite fra due pregiudicati della provincia di Napoli ed alcuni diportisti. A sparare un colpo di pistola in aria a scopo intimidatorio sono stati un 40enne ed un 38enne, provenienti da Palma Campania, a seguito di un diverbio nato da futili motivi.  

L’arma, con matricola abrasa, è stata gettata in acqua all’arrivo dei carabinieri, ma poi è stata recuperata dai sommozzatori. Sequestrati anche alcuni proiettili. I due napoletani sono stati arrestati per porto di arma clandestina, minaccia a mano armata ed esplosione pericolosa. Sono stati posti ai domiciliari in attesa del processo per direttissima.

Gli investigatori dell’Arma cercano di ricostruire l’esatta dinamica ed i precisi motivi dell’inquietante episodio. 

Lascia un Commento