Sparatorie a Nocera Inferiore, fermati due nocerini con precedenti penali

Due arresti sono stati eseguiti ieri a Nocera Inferiore nel corso delle indagini eseguite dai poliziotti del locale Commissariato e della Squadra Mobile di Salerno a seguito delle sparatorie avvenute nella serata di martedì scorso, nei pressi di una palestra, in via D'Alessandro a Nocera.

I due fermati indiziati di delitto sono Francesco Manzo, di 31 anni, e Marco Iannone, di 33.

Entrambi nocerini, con precedenti penali, sarebbero collegati alle sparatorie avvenute tra domenica e martedì. Una terzo uomo al momento è irreperibile e sarebbe coinvolto nell'indagine che segue con attenzione anche l'Antimafia di Salerno.

I due giovani fermati ieri dalla polizia erano stati entrambi feriti con colpi d'arma da fuoco in due distinti episodi. Marco Iannone fu gambizzato a Piedimonte, agli inizia di settembre, mentre Francesco Manzo fu colpito da un proiettile domenica  23 ottobre. Le indagini proseguono.  

Lascia un Commento