Sparatoria ad Angri, fermato un sospettato

Sarebbe stata fermata una persona per la sparatoria di sabato pomeriggio ad Angri quando sono stati feriti alle gambe da colpi d’arma da fuoco i pregiudicati Rosario Rega e Luigi Coppola, mentre si trovavano in via Madonna Delle Grazie nei pressi dell’ufficio postale.

I carabinieri, come riporta oggi il Mattino di Salerno, avrebbero elementi importanti per chiudere il cerchio attorno ai due autori della sparatoria. L’uomo sottoposto a fermo di polizia giudiziaria sarebbe un giovane operaio incensurato. Sarebbe lui, secondo gli investigatori dell’Arma, l’individuo che sabato pomeriggio era alla guida dello scooter utilizzato dai due sicari per entrare in azione. 

Secondo i carabinieri, l’obiettivo era Rosario Rega, il più noto tra i due pregiudicati. Avrebbe dovuto pagare per uno sgarro fatto a qualcuno. 

Lascia un Commento