Sparatoria ad Agropoli, si costituiscono l’uomo che ha sparato e il fratello complice

Si sono costituiti i due fratelli, ex commercianti di pesce, originari del napoletano, accusati di aver ferito Raffaele Carione nella mattinata di giovedì in via Piave ad Agropoli. I due uomini si sono presentati direttamente alla caserma dei carabinieri di Agropoli a cui hanno raccontato la loro versione dei fatti e poi sono stati trasferiti presso il carcere di Vallo della Lucania.

In base alle ricostruzioni, i due fratelli giovedì mattina erano in un'auto. Si sono avvicinati all’auto su cui viaggiavano Carione e la compagna, ex fidanzata di uno dei due fratelli e avrebbero colpito l’uomo con dei proiettili che hanno raggiunto la spalla sinistra e l’addome

La vittima, Raffaele Carione è tuttora ricoverato all’ospedale Cardarelli di Napoli ma le sue condizioni sarebbero meno preoccupanti

Lascia un Commento