SP 12 ad Aquara chiusa da un anno. La replica del presidente della Provincia Canfora

Sul caso della chiusura della strada provinciale 12 nel comune di Aquara, per la caduta di un masso avvenuta un anno fa, dopo la protesta dei residenti e le dichiarazioni del sindaco Brenca, si registra la replica del presidente della Provincia Canfora.

“Noi siamo per la sicurezza dei cittadini e non per le boutade mediatiche. – dice Canfora – Quella strada è pericolosa. La Provincia di Salerno vuole mettere in sicurezza l’intero costone con un progetto complessivo lungo molti km, del valore di un milione e mezzo di euro. Intervenire nella sola zona interessata? – dice ancora Canfora – Ricordo che non è la prima volta che i massi cadono dal costone roccioso proprio in quel punto.

Il presidente della provincia ha infatti ricordato che il comune di Aquara è intervenuto lì proprio dove nell’agosto 2015 sono caduti i massi. L’intervento è costato 200 mila euro di fondi regionali. Ma l’incubo si è ripresentato. “Se non si affronta il problema nel suo insieme – ha detto Canfora – si rischia di buttare via i soldi inutilmente e di non porre mai fine al pericolo della tragedia che si nasconde dietro l’angolo per la popolazione”. 

Lascia un Commento