Sommozzatore spagnolo salvato dalla Guardia Costiera nelle acque di Capo Palinuro

Un sommozzatore spagnolo è stato salvato ieri pomeriggio dalla Guardia Costiera nelle acque di Capo Palinuro. A dare l’allarme è stato il compagno di uscita che, rimasto ad attenderlo a bordo della barca di appoggio alle immersioni, nei pressi di Punta Spartivento, non l’ha più visto rientrare.

Immediati i soccorsi.

Dalla sala operativa è stato richiesto sin da subito l’intervento dei sommozzatori dei vigili del fuoco di Salerno.

Fortunatamente il sub disperso era riemerso in un punto distante dall’unità appoggio e, a causa del peggioramento delle condizioni meteo-marine, si era riparato tra gli scogli del costone roccioso in attesa dei soccorsi. L’uomo è stato quindi tratto in salvo dalla motovedetta della Guardia Costiera e portato a terra nel porto di Palinuro dove ad attenderlo c’era l’ambulanza medicalizzata per le cure del caso.

Per fortuna nulla di grave, solo tanta paura per i due giovani spagnoli di 28 e 25 anni, per la prima volta a Palinuro per ammirare le bellezze sommerse che caratterizzano i fondali del Cilento.

Lascia un Commento