Solofra, asilo degli orrori. Arrestati anche due maestri salernitani

Sono tre maestre e un maestro, tra cui due salernitani, ad essere finiti in manette questa mattina nel corso di un blitz dei Carabinieri effettuato in provincia di Avellino e Salerno.

L’accusa è di maltrattamenti nei confonti di bambini dai 4 ai 6 anni, alunni di una scuola dell’Infanzia di Solofra in cui i quattro docenti insegnavano. Secondo le indagini, un bimbo era anche vittima di abusi sessuali. 

“Stai zitto, non piangere… ti devo impiccare” è una delle frasi percepite e registrate dalle telecamere posizionate a marzo dopo la denuncia dei genitori.

Ai bambini più vivaci erano sempre riservate botte e punizioni corporali.

Uno dei maestri arrestati, tre sono in carcere e una ai domiciliari, era l’insegnante di religione. In alcuni video si vede nettamente un insegnante che palpeggia continuamente un bambino.

Questa mattina alcuni genitori hanno chiesto e ottenuto di parlare con la dirigente scolastica che si è detta sconvolta. Secondo il suo racconto, nessuma denuncia sarebbe mai stata presentata direttamente a lei. 

Le indagini sarebbe partite da una denuncia presentata da due mamme dopo avcer fatto riscontri attraverso le confidenze fatte in una chat di whathaspp sullo strano comportamento dei loro bambini. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento