Solo metà dei bus CSTP in circolazione, immorale per Pasquino. La replica degli autisti (AUDIO)

Sono solo la metà circa gli autobus del CSTP che escono per svolgere il servizio a Salerno e provincia. Enormi i disagi per gli utenti del trasporto pubblico nel capoluogo ma anche e soprattutto nei collegamenti con l’Università. Solo una ventina di autobus che stanno effettuando regolare servizio con conseguente assalto ai pochi bus in circolazione,  stracolmi di passeggeri, e lunghe attese alle fermate.

I dipendenti ed i sindacati da tempo denunciano i problemi derivanti da un parco mezzi vecchio e con il 70% dei Bus con oltre 10 anni di vita. I lavoratori quindi rinunciano a far uscire i mezzi ritenendoli insicuri per i passeggeri o perchè guasti in officina.
Sulla questione però interviene il Commissario straordinario del Cstp, Raimondo Pasquino, che dal quotidiano il Mattino, non risparmia parole dure, definendo immorale il comportamento di sindacati e autisti.

Ma qual è la reazione dei dipendenti a queste dichiarazioni? A Radio Alfa è intervenuto questa mattina l’autista CSTP, Luca Ciardiello, delegato sindacale della Cisl.

Riascolta l'intervista QUI

Intervista Luca Ciardiello

Lascia un Commento