Soldi per aprire un Tabacchi, nei guai un Funzionario dei Monopoli

Un’ordinanza applicativa di misura cautelare personale interdittiva per la durata di mesi dieci è stata eseguita dai Finanzieri di Eboli nei confronti di un funzionario, per molti anni il Capo del Settore Nuove Istituzioni di Rivendite Ordinarie, Speciali e Patentini dei Monopoli di Salerno, ufficio che si occupa delle richieste formulate da operatori economici presenti su tutta la provincia di Salerno per il rilascio di concessioni per la vendita di generi di monopolio.
Le indagini condotte dalla Guardia di Finanza sono scaturite da una denuncia di un operatore del settore tabacchi che, nell’agosto del 2015, segnalò una irregolarità da parte dei Monopoli di Salerno nel rilasciare un “patentino” a favore di un esercizio commerciale di Eboli in assenza di taluni requisiti.

Le attività, hanno consentito di avvalorare le ipotesi di reato contestate al funzionario pubblico, il quale riceveva o si faceva promettere denaro da parte di operatori economici che avanzavano richiesta per ottenere le autorizzazioni previste per la vendita di tabacchi. Il funzionario si avvaleva di un intermediario di Eboli e uno di Mercato San Severino, entrambi incaricati di avvicinare i commercianti ai quali veniva chiesto il denaro per consentire il buon esito delle istanze presentate. Per il rilascio di un patentino, in particolare, la cifra richiesta oscillava dai 10 ai 15 mila euro mentre a coloro che erano già in possesso di patentini, ma scaduti, la cifra chiesta era di 5 mila euro.

Lascia un Commento