Smantellata centrale dello spaccio ad Agropoli, arrestato 46enne

Una vera e propria centrale dello spaccio è stata smantellata ieri sera ad Agropoli, in contrada “Fuonti” dai Carabinieri che anche arrestato un 46enne pregiudicato, originario di Castellabate ma residente ad Agropoli, poiché responsabile di detenzione ai fini di spaccio di stupefacente.

L’uomo è stato fermato nel pomeriggio dai carabinieri mentre era alla guida della sua auto e, alla loro vista, ha tentato di darsi alla fuga lanciando dal finestrino quattro involucri contenenti “cocaina” e “marijuana”.

A seguito della perquisizione domiciliare, i carabinieri hanno trovato all’interno del garage altri 900 grammi di “marijuana” e nella cantina altri 600 grammi di “cocaina”, una bilancia di precisione e materiale per il confezionamento e il taglio delle dosi oltre alla somma contante di 900 euro provento dell’illecita attività.

L’uomo è stato rinchiuso nel carcere di Vallo della Lucania a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lascia un Commento