S.M. Capua Vetere (Ce) – Vendevano falsi attestati per la sicurezza alimentare, 5 arresti

Associazione a delinquere, concussione e falsità commessa da pubblici ufficiali. Sono i reati con i quali 5 persone sono state arrestate nelle province di Caserta e Benevento, dai carabinieri nell’ambito di un’indagine su un giro di falsi attestati per la sicurezza alimentare, condotta dalla procura della repubblica di Santa Maria Capua Vetere. Si tratta di un’organizzazione formata da funzionari dell’Asl e dal presidente di ‘Acli-Terra Campania per la legalità’, ente che si occupa della gestione di beni confiscati alla camorra. Secondo quanto emerso dalle indagini, i 5 indagati costringevano titolari di esercizi commerciali a consegnare somme di denaro per rilasciare falsi attestati di formazione e di aggiornamento, obbligatori per gli addetti ad attività connesse all’igiene degli alimenti.

Lascia un Commento