Sicurezza edifici scolastici, 612 nel Salernitano quelli esposti al pericolo terremoti

A pochi giorni dall’apertura del nuovo anno scolastico il Codacons avverte che sono 612 a Salerno e provincia le scuole esposte al pericolo terremoti, 18 quelle ad alto rischio, poiché sprovviste di ogni adeguamento alle norme antisismiche.

L’associazione dei consumatori spiega che il piano straordinario per la messa in sicurezza degli edifici scolastici, depositato dalla sezione centrale di controllo della Corte dei Conti, previsto da una legge statale entrata in vigore 16 anni fa, riporta delle cifre che mettono in luce “l’inadeguatezza delle risorse finanziarie disponibili in relazione al fabbisogno stimato e all’urgenza degli interventi affermata dal legislatore”. 

Per quel che riguarda la situazione degli istituti scolastici in provincia di Salerno, 114 sono in una zona a bassa pericolosità, ma solo uno di questi presenta un piano di adeguamento alle norme antisismiche. Sono, invece, 480 le scuole collocate in un’area di rischio medio alta, di queste solo 33 sono dotate di progetti di adeguamento. L’argomento sarà al centro di una conferenza stampa che il Codacons ha organizzato per lunedì 2 settembre, alle 11, al bar Moka di Salerno. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento