Sicurezza all’ospedale di Salerno, molto critico il dottor Polichetti della FIALS Medici. Ascolta

È stata denunciata la donna 33enne, di origine polacca, che nella serata di venerdì, contravvenendo ad un ordine del Tribunale, ha portato via di nascosto il figlio di circa un mese che era nella Terapia Intensiva Neonatale dell’ospedale di Salerno. Temeva che il Tribunale per i Minorenni glielo portasse via avendo partorito in stato di ubriachezza.

Il bimbo sta bene ed è stato prima riaffidato ai medici e poi stamani con decreto del tribunale trasferito in un centro di accoglienza specializzato attrezzato. Oltre alla madre denunciati il padre del bimbo e una seconda donna, tutti provenienti dalla Polonia complici del rapimento.

Si sta indagando anche per capire se ci sono responsabilità all’interno dell’Ospedale e come sia stato possibile portare via il piccolo dalla Neonatologia, dove la donna entrava solo per allattare il neonato. Al vaglio la posizione di una decina di persone.

Sulla sicurezza all’interno e all’esterno dell’Azienda ospedaliera universitaria di Salerno è intervenuto duramente il dottor Mario Polichetti, ginecologo e segretario della FIALS Medici.

Questa mattina è stato nostro ospite.

Ascolta l’intervista
Mario Polichetti su rapimento bimbo da Ruggi

Lascia un Commento