Sicignano-Lagonegro, fondi disponibilii ma “dimenticati”. Ascolta l’intervista al presidente della Provincia di Potenza

Il finanziamento per la tratta ferrata Sicignano-Lagonegro c’è, o meglio c’era, ma è stato “dimenticato”. A dirlo il presidente della Provincia di Potenza, Nicola Valluzzi, in occasione del convegno che si è svolto nei giorni scorsi ad Atena Lucana per parlare del progetto di recupero di un tratto dismesso della ex ferrovia Calabro-Lucana.

Valluzzi ha spiegato che agli inizi degli anni 2000 le due province avevano la disponibilità di 8 milioni di euro, la prima trance di un mega-finanziamento che doveva essere utilizzato per l’attesa riqualificazione e ri-ammodernamento della tratta ferrata, per consentirne il ripristino. Ma i fondi non sono stati utilizzati.

Ora però i due presidenti si stanno impegnando per recuperare quei fondi che non serviranno per consentire la riapertura della tratta, ma per riqualificarla con finalità turistiche.

Pasquale Sorrentino ha intervistato il presidente della Provincia di Potenza, Nicola Valluzzi.

Nicola Valluzzi

Lascia un Commento