Siccità e crisi idrica, a Salerno disposta chiusura delle fontane

Acqua razionata a Salerno a causa della siccità.

Il sindaco Vincenzo Napoli ha ora disposto anche la chiusura di numerose fontanelle presenti sul territorio comunale.

In accordo con l’amministratore unico di Salerno Sistemi, Vincenzo Luciano, il primo cittadino ha inoltre disposto il divieto assoluto di utilizzare l’acqua potabile della rete comunale per usi di minore rilevanza.

Per far fronte agli sprechi e per un un uso più responsabile da parte dei cittadini della risorsa idrica, il divieto prevede anche una sanzione per i trasgressori che va da un minimo di 51 ad un massimo di 516 euro.

Lascia un Commento