Si travestiva da donna e si appartava con le prostitute a Salerno, condannato a 3 anni di reclusione

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Tre anni di reclusione e una multa di 600 euro: è la condanna inflitta in secondo grado dal Tribunale di Salerno a Gianluca Vitagliano, l’uomo travestito da donna che si appartava con le prostitute tra la zona industriale e la litoranea di Salerno.

I giudici d’appello hanno confermato l’assoluzione per l’accusa di tentato omicidio e hanno condannato l’imputato per rapina e violenza. Pena ridotta di un anno in appello avendo avuto in primo grado 4 anni di reclusione dal gup Stefano Berni Canani pronunciatosi nel rito abbreviato di un anno fa.

 

I fatti risalgono a giugno 2016 quando Vitagliano vestito di indumenti intimi femminili, picchiò e rapinò una prostituta che in via Wenner, nella zona industriale di Salerno, si era rifiutata di fare sesso solo per 20 euro di ricompensa.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp