Si dimettono 7 consiglieri comunali a Teggiano, cade l’amministrazione Cimino

Terremoto politico a Teggiano.

Questa mattina vengono protocollate al Comune valdianese le dimissioni di 7 consiglieri comunali, che così decretano la fine dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Rocco Cimino da maggio 2014, meno di 2 anni.

Ieri sera, i quattro consiglieri della minoranza Pietro e Michele Di Candia, Rosa Cimino ed Elisabetta D’Elia, insieme ai consiglieri ex maggioranza Lisa Babino, Sonia Marino e Mario Trezza, hanno firmato le dimissioni davanti ad un notaio.

Questa mattina la notifica all’ufficio Protocollo del Comune che le trasmetterà immediatamente al Prefetto di Salerno che scioglierà il Consiglio comunale nominando un commissario straordinario fino a nuove elezioni, probabilmente la prossima primavera.

Le dimissioni erano nell’aria da tempo dopo che i tre dissociati avevano formato il gruppo autonomo “Insieme per Teggiano”, nello scorso mese di settembre assicurando però sostengo condizionato al sindaco. Poi una serie di incomprensioni e dichiarazioni che hanno aumentato sempre più la spaccatura fino alle dimissioni di queste ultime ore che hanno fatto venir meno la maggioranza.

La parola tornerà, quindi, agli elettori, nonostante l’amministrazione Cimino fosse nata da un forte sostegno elettorale essendosi imposta con circa 700 voti di scarto dalla lista “Teggiano va avanti” che sosteneva il candidato Pietro Di Candia. 

Lascia un Commento