S.Giovanni a Piro (SA) – Proteste per la soppressione della Guardia Medica. Incontro all’Asl

Il Comune di San Giovanni a Piro, in azione congiunta con il Comune di Caselle in Pittari, è sceso immediatamente in campo per contrastare l’operatività della delibera con cui il Commissario Straordinario dell’ASL, De Simone dispone la soppressione di 25 presidi di Guardia Medica. Secondo il sindaco di San Giovanni a Piro, Maria Stella Giannì si tratta di una soppressione inaccettabile e disagevole. Dopo una lunga attesa i due primi cittadini hanno ottenuto un incontro con il commissario che si terrà lunedì prossimo, 20 settembre, durante il quale cercheranno di far valere le ragioni del territorio. I sindaci del territorio sono pronti a fare qualunque passo per evitare la soppressione, compreso coprire alcune spese, come quelle della corrente elettrica e del fitto del locale attraverso fondi comunali.

Lascia un Commento