Servalli a Cava, Cariello ad Eboli, Ferraioli ad Angri. I sindaci eletti dei comuni al ballottaggio

Due sindaci al centrodestra e uno al centro sinistra: e’ questo l’esito politico del voto amministrativo di ieri nel Salernitano nel turno di ballottaggio che si è svolto a Cava de’ Tirreni, Eboli ed Angri.

Nel comune più grande dei tre, Cava de’ Tirreni, ha vinto il candidato di centro sinistra Vincenzo Servalli che ha ottenuto il 60,60% delle preferenze, 13.859 voti, contro i 9.015 del sindaco uscente Marco Galdi, con il 39.40 di preferenze.

Di centro destra il nuovo sindaco di Eboli, Massimo Cariello eletto con il 60,8% delle preferenze, pari a 9.893 voti. Il candidato di centro sinistra Tonino Cuomo ha ottenuto 6.371 voti. Eboli veniva da un commissariamento e da un’amministrazione di centro-sinistra.

Va al centro-destra anche il nuovo sindaco di Angri : e’ stato eletto Cosimo Ferraioli con il 55,2% delle preferenze, pari a 9.811 voti, contro i 7.949 voti del sindaco uscente Pasquale Mauri del centro-sinistra.

Al secondo turno di ballottaggio in questi tre comuni erano stati chiamati alle urne complessivamente oltre 100mila elettori. Ma l’affluenza è stata bassa: poco più del 50% a Cava, il 55% ad Angri  e l’affluenza più alta fra i tre ad Eboli con il 67% degli elettori che ha espresso la propria preferenza. 

Lascia un Commento