Serre (SA) – Segregata in casa e violentata, arrestato l’aguzzino

Una giovane donna era stata ridotta in schiavitù e tenuta segregata in casa da un pregiudicato che ne abusava anche sessualmente. La triste vicenda è stata scoperta, oggi, dai Carabinieri a Serre in provincia di Salerno su segnalazione di alcuni vicini di casa che avevano sentito dei lamenti provenire da un appartamento di via Cesare Battisti. I militari di Eboli, diretti dal tenente colonnello Nobile Risi, hanno fatto irruzione nell’abitazione e hanno trovato la donna in lacrime ai piedi del letto, mentre il pregiudicato le teneva la mano sulla bocca. L’uomo di 37 anni è stato rinchiuso nel carcere di Salerno, mentre la ragazza di Battipaglia è stata trasferita in ospedale dove le sono state riscontrate ferite in varie parti del corpo.

Lascia un Commento