Serre (SA) – Possibile riapertura della discarica, per il sindaco non è a norma

C’è apprensione nel comune di Serre per le voci rimbalzate da Roma di una possibile riapertura della discarica di Macchia Soprana. Pronta la risposta del sindaco Palmiro Cornetta secondo il quale il sito non é a norma e non può accogliere altri rifiuti. Cornetta evidenzia che secondo i risultati del gruppo tecnico del comune, il sito dovrà solo essere bonificato, e ricorda che recentemente è stata denunciata alla magistratura salernitana la fuoriuscita di percolato, oltre che la scomparsa di 15 milioni di euro destinati alla mitigazione ambientale. Cornetta ha già telefonato al presidente del consiglio dei Ministri e al ministro dell’Ambiente Prestigiacomo, ai quali ha rappresentato il disastro in atto. Intanto a Serre i cittadini si dicono pronti a sbarrare la strada all’eventuale accesso dei compattatori.

Lascia un Commento