Serre, l’I.C. Castelcivita accorpato all’I.C. di Serre, la soddisfazione dell’amministrazione

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore all’Istruzione Lucia Fortini, ha approvato il dimensionamento della rete scolastica e il piano dell’offerta formativa della Regione Campania per l’anno scolastico 2019/2020. Una novità importante riguarda l’Istituto comprensivo di Serre, al quale sarà accorpato l’Istituto comprensivo di Castelcivita fatta eccezione per il plesso di Roscigno.

Una novità importante, che coinvolgerà i comuni di Aquara, Castelcivita, Controne, Corleto Monforte, Ottati, Sant’Angelo a Fasanella, che per l’anno scolastico 2019/2020, avranno nuovamente un dirigente scolastico a tempo pieno.

Soddisfazione viene espressa dall’amministrazione comunale di Serre, retta da Franco Mennella, per la quale si tratta di “una grande vittoria per tutto il territorio degli Alburni, dopo anni di reggenza”, in quanto così Serre ottiene nuovamente la dirigenza scolastica. “Un grande ringraziamento va alla Regione Campania – si legge in una nota dell’amministrazione – e all’assessore regionale Lucia Fortini per il risultato ottenuto”.

Per gli amministratori di Serre, infatti, avere una dirigente sul posto significa assicurare una scuola ancora più presente e attiva sul territorio, dando un servizio ancora migliore agli studenti. Per il consigliere Martino Di Rosario, questo permetterà anche di partecipare con facilità e prontezza ai bandi regionali ed europei: “Abbiamo perso troppi treni, come Scuola viva”, afferma.

Lascia un Commento