Serata gay a Salerno con polemiche su locandina, nessun disordine registrato

Si è svolta ieri sera senza problemi la serata gay in un noto locale di Salerno preceduta da polemiche a causa della locandina utilizzata per pubblicizzare l’evento: la famosa Ultima cena di Leonardo in versione gay.

Emanuele Avagliano, uno degli organizzatori dell’evento, ha ribadito “il rispetto per le opinioni altrui, ma altrettanto ha voluto ribadire con forza e convinzione la libertà di vivere e divertirsi come meglio si crede”. Secondo Avagliano, la comunicazione utilizzata, non vuole risultare nè blasfema, nè offensiva, nè irrispettosa per quanti si siano potuti sentire toccare da questa, ma semplicemente alternativa. 

Ieri, è intervenuto anche il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, dicendo di non avere, ovviamente, nulla contro i gay, anzi di apprezzare chi lotta contro ogni discriminazione. Ma il primo cittadino di Salerno ha dichiarato di aver trovato la locandina di pessimo gusto e inutilmente offensiva.

Lascia un Commento