Sequestro di persona e violenza privata, arrestato 26enne di Angri

Un 26enne di Angri è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile della Questura per il reato di sequestro di persona e violenza privata nei confronti di un minorenne.

Gli investigatori hanno accertato, che il giovane, lo scorso 5 maggio,  in via Leucosia a Salerno, bloccò un ragazzo a bordo del suo scooter, e sotto la minaccia di un’arma gli intimò di accompagnarlo con il motoveicolo verso la località Campolongo, per ritirare del denaro da una persona.

Un volta giunti sul luogo dell’incontro, il 26enne liberò il minorenne, intimandogli di non riferire a nessuno quanto accaduto, altrimenti ci sarebbero stati gravi ripercussioni. Il minorenne però riferì tutto ai geniutori che subito denunciarono l’episodio agli agenti della Squadra Mobile.

I poliziotti dunque hanno avviato le indagini individuando nel 26enne, già condannato in passato per il reato di rapina, l’autore del sequestro che è stato arrestato.

 

 

Lascia un Commento