Sequestro di beni per 850mila euro ad un imprenditore salernitano

Un sequestro preventivo del valore di 850mila euro è stato effettuato dalla Finanza, su disposizione della Procura della Repubblica di Salerno, al titolare di un’impresa individuale del Salernitano operante nel settore dell’edilizia.

Dalle indagini è emerso che, per sottrarsi al pagamento delle imposte evase, degli interessi e delle sanzioni amministrative, l’uomo si era spogliato dei propri beni con l’obiettivo di rendere inefficace la procedura di riscossione coattiva.

Le Fiamme Gialle hanno così sequestrato 31 beni immobili, tra terreni e fabbricati, tutti nella provincia di Salerno, per il valore di 850mila euro.

Lascia un Commento