Sequestrato l’eliporto di Scala, usato per i soccorso e per i vip destinati agli hotel di Ravello

E' stato sequestrato l'eliporto dei vip situato nella frazione di San Pietro a Scala. Il blitz dei carabinieri dche hanno anche denunciato quattro persone accusate di aver trasformato un fondo a destinazione agricola in un eliporto che consentiva però l'atterraggio e il decollo di elicotteri privati per lo più turistici.
La piattaforma, proprio nei giorni scorsio è stata utilizzata per l'atterraggio di alcune 
celebrità del jet set internazionale ospiti degli alberghi di lusso di Ravello.

L'eliporto di Scala da un anno circa aveva sostituito lo scalo al campo sportivo comunale in fase di ristrutturazione ed era inserito anche nell'elenco dei siti da utilizzare per gli interventi di mezzi di soccorso.

L'area, di circa 800 metri quadrati, era provvista di zona di atterraggio, sala d'aspetto e bagno, manufatti, questi, realizzati in assenza delle necessarie autorizzazioni.

 

Lascia un Commento