Sequestrato depuratore a Mercato San Severino. Denunce per inquinamento

E’ stato sequestrato l’impianto di depurazione in località Costa del comune di Mercato San Severino.

I carabinieri del Nuceo Ecologico hanno ispezionato l’impianto, accertando gravi violazioni in materia ambientale. Le indagini sono partite nel mese di giugno. Inoltre dli interventi migliorativi imposti dalla Giunta Regionale erano stati realizzati solo parzialmente con l’evidente diffusione di miasmi maleodoranti in atmosfera.

I carabinieri inoltre hanno condotto accertamenti presso gli opifici industriali a Montoro, Fisciano e Mercato San Severino.

Sono stati denunciati 8 titolari di opifici industriali ritenuti responsabili a vario titolo di aver “stoccato fanghi di depurazione, nonché scaricato in pubblica fognatura le acque reflue industriali e le acque meteoriche di dilavamento dei piazzali suscettibili di contaminazione, in assenza di autorizzazione”.

Lascia un Commento